VINCENT VAN GOGH

VINCENT VAN GOGH

Un genio incompreso

Incominciamo con un po’ di notizie importanti. Ha dipinto soltanto tra i 27 e i 37 anni. È considerato uno dei pittori più famosi al mondo. In 10 anni ha realizzato circa 800 quadri e circa 1000 disegni.

Alcuni suoi quadri sono tra quelli che hanno maggior valore economico nella storia dell’arte.

Sia quanti ne ha venduti? Soltanto uno! Sì, solamente uno e neanche uno dei più famosi. Incredibile, vero?

Ti chiederai per quale motivo. Perchè il suo modo di dipingere era talmente diverso da quello degli altri artisti che non era capito e apprezzato.

Eppure a lui è dedicato un intero museo, che racconta tutta la sua storia. Si trova ad Amsterdam, in Olanda. Ti consigliamo la visita, ci sono anche dei percorsi pensati per i più piccoli ed è impossibile annoiarsi.

Perché proprio lì? Perché lui è olandese, anche se poi ha deciso di andare a vivere in Francia. Per un periodo è stato a Parigi dove ha conosciuto tanti pittori e ha visitato tanti musei.

Poi, invece, decide di andare a conoscere un posto nuovo di cui ha solo sentito parlare. Va a vivere ad Arles, nel Sud della Francia. Qui il clima è sempre piacevole, c’è quasi sempre il sole e la luce è intensa. A Van Gogh questo paesino piace moltissimo e spera che i suoi amici pittori possano raggiungerlo per dipingere assieme a lui.

Gli vengono tante idee per i suoi quadri. Dipinge con i suoi colori preferiti, il giallo e il blu. Con questi colori realizza  La casa gialla, ovvero la casa dove abita, e anche altri luoghi dove di solito va a mangiare. Sembra quasi che i quadri siano divisi in due parti precise, una sopra e una sotto. Non ti sembra?

Come usa il pennello? Facendo delle pennellate a trattini. Un modo tutto nuovo e originale di dipngere.

Ma durante questo periodo di permanenza in questo paesino francese assiste alla fioritura dei girasoli che riempiono intere vallate. Inizia così a dipingere molti quadri con questi fiori.

I Girasoli. Sono diventati alcuni dei quadri più famosi di Van Gogh. Il girasole è il fiore dell’amicizia e lui lo fa pensando di poterli regalare agli amici che sarebbero venuti a trovarlo. Li rappresenta tutti uguali? Assolutamento no. Rappresenta diversi momenti della vita del fiore. Dal momento in cui è appena sbocciato, a quando è splendente fino a quando appassisce. Per dipingerlo usa molti colori, dall’ ocra al viola, ma anche il blu e il viola.

Campo di grano con volo di corvi. E’ considerata la sua ultima opera. Lo puoi vedere nell’ultima sala del Museo Van Gogh di Amsterdam.  Il quadro è realizzato con pochi colori fondamentali. Un cielo scuro e la presenza dei corvi lo rendono particolarmente inquietante. Se noti bene, ti sembra di vedere anche due lune. Sai perchè? gli studiosi dicono che forse ha unito due tele…

Ora tocca a te! Mettiti alla prova con la tecnica di Van Gogh! Poi raccontaci la tua esperienza. Buon lavoro!!

Notizie utili: Vincent Van Gogh è nato in Olanda nel 1853, ed è morto in Francia nel 1890. Per conoscere la storia di Van Gogh può visitare il sito del museo http://www.vangoghmuseum.nl.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: