Frida Kahlo

frida foto

FRIDA KAHLO

Una storia che ci da’ tanti insegnamenti

Frida, pittrice famosa in tutto il mondo, esempio di forza e determinazione

Partiamo con i numeri: 55 delle 140 opere da lei realizzate sono autoritratti, scopriamo insieme perchè Frida ha dipinto sè stessa così tante volte!

Nacque a Coyoacan, nella periferia di Città del Messico e abitò con mamma papà e le due sorelle nella Casa Azul (casa blu).

Da piccola trascorse molto tempo con il padre che era un fotografo e si faceva aiutare da Frida nel ritoccare le foto con pennelli e colori! Quest’abitudine è da ricordare perchè sarà molto importante per Frida!

Da bambina contrasse la poliomelite che le lasciò per sempre una malformazione alla gamba destra, Frida zoppicò per tutta la vita. A scuola veniva derisa dalle compagne ma non si abbattè grazie all’aiuto di un’amica immaginaria che le dava conforto.

A quei tempi per le donne era quasi impossibile studiare, Frida però non si adattò a quest’usanza, era molto determinata e a 14 anni entrò nella migliore scuola media del Messico, una delle 35 ragazze tra 2000 ragazzi.

1 Frida_Kahlo,_by_Guillermo_Kahlo_2

Purtroppo a 18 anni fu coinvolta in un gravissimo incidente: Frida viaggiava su un autobus (in legno) che si scontrò con un tram, riportò tante ferite molto gravi e fratture ma sopravvisse!

Costretta a letto prima in ospedale e poi nella sua casa per lunghissimi mesi, iniziò a dipingere con uno specchio sul baldacchino del letto, una specie di leggio in legno e i colori (indovinate chi le regalò i colori?)

Il padre diede a Frida la scatola con i suoi pennelli, i colori e la tavolozza e quindi Frida iniziò a dipingere a letto, guardandosi allo specchio e ovviamente quale fu il soggetto dei suoi dipinti? Se stessa! Iniziò così una serie di autoritratti che possono essere considerati un diario, non fatto di parole ma di immagini.

Avete notato gli animali che posano insieme a Frida in queste opere? Erano suoi! Frida era una grande amante degli animali e della natura, aveva uno splendido giardino della Casa Azul, dove ha continuato a vivere anche da adulta. Gli animali vivevano con lei nel giardino della sua casa, pieno di piante e alberi, e compaiono in molti dei suoi autoritratti, sullo sfondo, insieme a particolarissime foglie (come si può notare nelle immagini). 

Ebbene sì! Frida aveva anche un cerbiatto, Granizo! Oltre ai cani della razza xoloitzuintli, detti cani nudi messicani, alle scimmie, i parrochetti aveva anche un’aquila, le galline …

Un’ultima curiosità: conoscevi le scimmie ragno? Sono quelle che Frida aveva nel suo giardino e rappresenta in diverse opere. Posano anche con lei nelle foto!

17 Frida Kahlo con la sua scimmietta

Fai attenzione se sfogli qualche libro o guardi le foto delle opere di questa pittrice! Frida dipinse il suo volto, la sua forza ma anche la sua sofferenza, alcune immagini rappresentano scene molto tristi.

A me affascina Frida perchè ci insegna a non abbatterci neanche davanti a grandi difficoltà, avrebbe voluto diventare un medico ma non avendo potuto farlo ha scelto un’altra strada ed è diventata una pittrice, famosa già ai suoi tempi e oggi conosciuta in tutto il mondo!

Per osservare con più attenzione le sue opere, scarica la scheda di lavoro, clicca qui:

artextutti-scheda-FRIDA Download

 

Ti hanno colpito acconciatura e abiti di Frida ? Ecco un articolo sulla pittrice messicana per scoprire altre curiosità! Frida

INFORMAZIONI SULL’ARTISTA

Frida nasce e muore in Messico, a Coyoacàn (1907 – 1954). Nella sua casa, la casa Azul, oggi è aperto un museo a lei dedicato https://www.museofridakahlo.org.mx/es/el-museo/

Ne parliamo qui Casa Azul

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: