Picasso

PABLO PICASSO

Ritrattista rivoluzionario

Ma Picasso sapeva dipingere veramente? spesso si pensa di NO  perchè si conoscono soltanto alcuni lavori famosi. In realtà la storia è andata diversamente..

Picasso inizia a dipingere sin da piccolo, perchè suo padre è un professore di arte. Dimostra da subito una grande passione e una grande capacità. Realizza lavori veramente molto difficili.

Questo quadro che ritrae una bambina seduta lo realizza quando è poco più che un ragazzino. Non solo è difficile disegnare una figura umana in modo realistico, come tutti noi sappiamo, ma Piacasso la riesce a fare anche seduta e posta frontalmente rispetto a chi la osserva. Riesce sin da subito a rendere il senso della profondità.

In pochi anni migliora ancora di più e riesce a fare dei quadri incredibili. 

Questa sembra proprio una fotografia. Pare impossibile che l’abbia realizzato un ragazzo di soli quindici anni! Intanto è un quadro piuttosto grande, misura 166×118 cm. E se vuoi vederelo dal vero devi andare al Museo Picasso di Barcellona.
Qui Pablo ritrae la sorella durante la Prima Comunione. Cosa ci colpisce? Sicuramente la capacità di rendere tutto il quadro come fosse un’immagine vera.  La capacità di rendere i dettagli. Prova a osservare la stoffa dell’abito sembra di poterla toccare. Ci sono altri dettagli che ti colpiscono?

Negli anni dopo Picasso va nei musei e fa come tanti giovani pittori. Copia i quadri dei pittori che sono già diventati famosi. Ma anche questo esercizio gli riesce piuttosto facile. E poi? Cosa può fare un ragazzo pieno di voglia di fare e che sa già fare tanto?

Picasso a un certo punto dirà

“A quattro anni dipingevo come Raffaello, poi ho impiegato una vita per imparare a dipingere come un bambino”

Se osserviamo questo ritratto, ci accorgiamo subito che qualcosa è cambiato. Non è più un quadro realistico. Picasso vuol fare un esperimento. Mette in un’ unica immagine più punti di vista. Come se vedessa la stessa persona prima di fronte, e poi di lato. Vedi che gli occhi non sono sulla stessa linea? E anche l’orecchio è messo in una posizione diversa..

Successivamente decide di cambiare anche i colori. Li usa mettendo tanta fantasia e dei contorni neri. Tutto questo ricorda molto i disegni dei più piccoli. I risultati sono molto diverntenti. Potresti provare anche tu a sperimentare questo metodo. Segui i nostri consigli che trovi nella scheda di lavoro!

Informazioni e curiosità: Pablo Picasso è nato a Malaga (Spagna) nel 1881 ed è morto in Francia nel 1973. A questo pittore sono stati dedicati molti libri per bambini. Noi ti consigliamo Pablo Picasso. Guarda che artista di Patricia Geis, edito da Franco Cosimo Panini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: