Takashi Murakami

TAKASHI MURAKAMI

Il più grande artista contemporaneo giapponese

Murakami ha origini molto umili: è nato in una famiglia modesta, il padre è tassista e la madre casalinga. Durante l’ adolescenza ha un grande interesse per i manga. Sai cosa sono?  I fumetti giapponesi..

Dopo l’università decide di voler fare l’artista. E per conoscere l’arte moderna fa un viaggio a New York!

Qui scopre gli artisti della POP ART! Cosa fanno questi artisti? cercano di portare l’arte nella vita di tutti i giorni oppure prendono in prestito per le loro opere le immagini che la gente vede al supermercato, in televisione o sui giornali e che tutti cosi facilmente riconoscono. Il più famoso è Andy Warhol!

Spesso Takashi Murakami viene chiamato anche il Warhol giapponese, per l’ispirazione che spesso ha tratto dalle opere dell’artista americano.

Che cosa realizza Takashi Murakami? crea dipinti, sculture e anche film d’animazione.

Murakami disegna nelle sue opere pupazzi, buffe caricature, fiori ed oggetti in forma di cartoni animati i quali vengono trasformati e modificati nelle varie opere.

Sono molto note le sue mmagini piene di fiori sorridenti che si sovrappongono. I fiori sono simmetrici, di solito della stessa forma ma di dimensioni diverse e riempiono l’intero spazio a disposizione. A volte sovrappone ai fiori dei personaggi dei cartoni animati e manga (fumetto giapponese).

Sceglie dei colori sempre molto accesi e vivaci! A volte usa diverse tonalità dello stesso colore, a volte colori contrastanti.

Queste sono le due mascotte dell’artista: Kiki, un essere con testa rosa, tre occhi e un grande sorriso, e Kaikai testa bianca e le orecchie da coniglio.

Si dice che le sue opere sono Superflat, cioè che sono realizzate con un singolare “effetto piatto”.

Come lavora? Murakami esegue gli schizzi a matita che poi vengono passati a computer da assistenti esperti di grafica.

Decide quindi di aprire la “fabbrica di arte”, la Hiropon Factory, dove lavorano giovani artisti e designer, e dove si possono frequentare la scuola, il laboratorio e lo studio artistico. Ci sono due sedi, una a New York e una a Tokyo.

Le sue opere sono state esposte nei musei più importanti di tutto il mondo – Los Angeles, Bilbao, Parigi, Francoforte tanto per citarne alcuni.

Una curiosità: l’artista ha esposto a Tokyo uno dei dipinti più grande del mondo. Lungo quasi 100 metri e alto 3 metri.

Nella scheda allegata trovi un simpatico esercizio per realizzare dei lavori simili a quelli di Takashi Murakami. Buon lavoro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: